Cerca nel blog

mercoledì 20 luglio 2011

Virtual Fashion

Il mondo della tecnologia si apre sempre più alla moda e quando si parla di cellulari non è solo il loro aspetto che personalizza. Oh my... Rock Style! E' andato a caccia per voi delle applicazioni più hot dell' estate.



1. Si chiama Accessori e Buonumore ed è l'applicazione lanciata da Camomilla per personalizzare il proprio iPhone con lo stato d'animo del momento. Le funzioni sono moltissime: da agenda/calendario che interpreta le emozioni ai suggerimenti di style da condividere con gli amici.

2. Beauty to Go è l'App per iPhone di Sephora (presto disponibile anche per Blackberry e Android), permette, puntando il cellulare sui codici a barre, di avere informazioni dettagliate sul prodotto, guardare i video dei beauty esperts e memorizzare tutti gli acquisti fatti in passato, così da non dimenticare quel prodotto che ci ha fatto tanto impazzire...

3. Anche la celebre rivista di Codè Nast, Glamour, non poteva rimanere impassibile davanti al crescente boom di download per cellulari e anch'essa ha ideato una propria applicazione: “Glamour Personal Shopper”. Disponibile su App Store è frutto della collaborazione con H-art ed è una vera e propria alleata in fatto di consigli di stile. Non sapete cosa mettervi? Niente paura, come una vera personal shopper questa applicazione vi guiderà alla ricerca del capo adatto a voi, informandovi su marca, prezzo, codice e negozi dove poterlo acquistare. Ma non è finita qui perchè grazie ai consigli presenti nella sezione "Glamour reporter", rimarrete sempre aggiornate con articoli provenienti dalla redazione del mensile.

Ma c'è anche chi decide di esagerare un po'. Il Dr. Greg Pearson, un dermatologo americano, avrebbe inventato un' applicazione iPhone che prometterebbe di liberare chi la usa, da brufoli e rughe. L’app dal costo complessivo di 1.99 dollari permetterebbe, mediante l' utilizzo di una luce blu da 420 di nanometri e una rossa da 550 di nanometri, di eliminare (una volta proiettata sulla parte interessata per almeno 2 min al giorno), i batteri responsabili della comparsa dei brufoli. La stessa applicazione interverrebbe, inoltre, in maniera positiva sulla produzione di collagene, così da prevenire l'invecchiamento curaneo. Follia o verità?

Nessun commento:

Posta un commento

MXP5 Peak Factor