Cerca nel blog

martedì 11 giugno 2013

Review Cofanetto Lancome Hypnose Eyes 01 Noir Basic

Si tratta di una particolare confezione in limited edition contenente, insieme al mascara, una mini crayon khol color nero e uno struccante bifasico da 30 ml. La "versione" di cui vado a parlarvi è quella base, la "Hypnose" pura. Ne sono state prodotte altre tre sulla scia del successo della prima: Drama, Doll eyes e Star. Forse alcune di voi avranno avuto la possibilità di provare proprio quest'ultima visto che nel Novembre 2012 veniva distribuita in un campione omaggio da 2 ml con il mensile "Grazia" al prezzo lancio di 1 euro.
Un' idea di marketing davvero azzaccata visto che anch'io sono venuta a conoscenza di questo prodotto nel medesimo modo e vi assicuro che non ho potuto fare a meno di innamorarmene. Anzi, visto il buon rapporto qualità/prezzo mi pento tutt'ora di non averne acquistato più di una copia! Dal mio punto di vista, infatti, l'unica pecca del prodotto è data del costo leggermente proibitivo: 29.90 euro (più caro di Givenchy Estèe Lauder e Dior), quindi qualora decideste, una volta letta la recensione del prodotto, di acquistarlo, vi consiglio vivamente proprio questa combinazione in cofanetto che vi darà la possibilità di provare tre prodotti al prezzo di uno.



Ma andiamo ad analizzare ora il tanto sopracitato contenuto della scatola ovvero il mascara: corposo e intenso, non appiccica le ciglia appesantendole ma rilascia, ad ogni passata, la giusta quantità di colore dando risalto allo sguardo e creando l'effetto "occhi da gatta". E' estremamente facile da applicare, inoltre l'impugnatura dello scovolino è piuttosto agevole a differenza di molti contenitori "scultura" apparentemente magnifici ma piuttosto scomodi da utilizzare. Come "Drama" non presenta sulla sua lunghezza alcun decoro ad eccezione del tappo con stampato in oro il logo Lancome contenente la celebre rosa, simbolo distintivo della maison. Forse visivamente non avrà lo stesso impatto dei suoi successori Dolls eyes e Star, che presentano rispettivamente una intricata decorazione di rose argentea e una serie di brillantini sul fondo, però ha un aspetto pulito e classy che si rende adatto alle donne di qualsiasi età.



La khol si presenta sottoforma di una matitina di 9 cm senza tappo (per darvi l'idea è della stessa misura delle matitine Ikea) con scritte dorate e punta rigida. La stesura del colore ha sorpreso le aspettative: applicata sulla mano dava l'impressione di essere "sbiadita" e difficile da applicare, in realtà una volta passata sulla rima interna dell' occhio ci si rende conto della scrivenza davvero ottima; per ottenere uno stile "dark" intensificando quindi al massimo lo sguardo, è infatti sufficiente passarla un paio di volte.



Per quanto riguarda lo struccante svolge efficacemente la sua mansione, rimuove il trucco dagli occhi in poche mosse e si rende ideale per le pelli sensibili, evitando reazioni allergiche e congiuntiviti. Due tips essenziali per il pre e il post applicazione: agitatelo con cura prima di prima di versarlo sul dischetto di cotone, così che si misceli al meglio, infatti se non è combinato il bifasico è pressochè inutile! Ricordate inoltre dopo l'utilizzo di qualsiasi struccante (non solo questo) che sarebbe auspicabile un veloce risciacquo con acqua e sapone al fine di evitare spiacevoli inconvenienti e rimuovere al meglio ogni particella di trucco, lasciando la pelle fresca e libera di respirare.




Nessun commento:

Posta un commento

MXP5 Peak Factor