Cerca nel blog

sabato 13 luglio 2013

Review Palette 5 Couleurs by Dior nr. 374 "Blue Lagoon"

Dior ha prodotto una quantità inimmaginabile di palette a cinque colori che potrete trovare sul loro sito semplicemente navigando nella sezione make up - eyes - "eyeshadows". Si tratta di prodotti fissi presenti nel catalogo del marchio che di tanto in tanto vengono aggiornati o rivisti. In aggiunta a questi, però, esistono alcune edizioni limitate lanciate sul mercato in determinati periodi dell' anno.
Quella di cui andrò a parlarvi oggi fa parte proprio di questa categoria: si tratta della palette nr. 374, Blue Lagoon appartenente alla collezione "Bird of Paradise", gradito regalo ricevuto in dono dal mio fidanzato per il mio compleanno.
Ciò che si nota appena aperta la confezione è la cura per i dettagli; la palette viene presentata all' interno di una fodera protettiva in un color blu cobalto recante sul bordo superiore (quello aperto, dal quale è possibile sfilare la scatolina) le iniziali di Christian Dior, un accorgimento apparentemente banale, che si rende ingegnoso in quanto evita che la preziosa scatolina celata al suo interno subisca danni come graffi o urti che potrebbero rovinarla, permettendo così di portarla comodamente con sè mentre si è in viaggio.


Una volta sfilato questo rivestimento si accede ad una scatolina rettangolare della misura di 8 x 7 cm h. 1,5 cm e peso 6 g. circa, caratterizzata da una superficie perfettamente liscia in una tonalità blu che riprende quella della copertura. Come per la fodera troviamo le iniziali CD questa volta riportate in grande con una sorta di effetto olografico, mentre al centro spicca il logo argentato Dior.


Facendo pressione sul bottone di apertura si apre uno scrigno dai colori sfavillanti che catturano l'occhio; cinque per l'esattezza gli ombretti lievemente perlati disposti a formare un quadrato perfetto: un rombo centrale di un blu intenso (1) circondato da quattro parallelepipedi che chiudono la forma. In basso due tonalità di verde (2, 3) , in alto due di blu (4, 5) entrambe in una variante chiara e una scura. La prima da applicare come base per la palpebra superiore interna, la seconda da sfumare lungo la linea delle ciglia.

Se aveste delle perplessità sulle modalità di applicazione è comunque presente un foglietto illustrativo all' interno della palette che spiega la tecnica da utilizzare per stendere gli ombretti.
Trovo che questa palette, che a me ricorda le vacanze, il mare smeraldo e i paesaggi di Saint Tropez, valorizzi moltissimo le ragazze con i capelli rossi (nelle tonalità che vanno dal carota al mattone) e le bionde dalla carnagione chiara e dagli occhi verdi / azzurri.
Lo abbinerei inoltre ad un vestito lungo, cangiante e ornato da una fantasia floreale o animale con fenicotteri e uccelli colorati (non a caso il nome della collection si ispira proprio a questo mondo, tanto che è presente, all' interno della stessa un' ulteriore palette dal nome "peacock" letteralmente "pavone"). Come accessori un bel cappello in paglia bianca stile Borsalino e moltissimi braccialetti in metallo dorato, tondi e rigidi.

Susanna Zandonà

Nessun commento:

Posta un commento

MXP5 Peak Factor